I GELESI RACCONTANO GELA

itGela

NOI GELESI

Giovanni Cacioppo, il gelese che diverte l’Italia

Giovanni Cacioppo

Nativo di Gela, il comico Giovanni Cacioppo è uno tra i più famosi comici del piccolo e del grande schermo. Oltre alla partecipazione a vari spettacoli della Mediaset, come Zelig e Colorado, infatti, il siciliano ha partecipato ad alcune importanti pellicole cinematografiche di rilievo, tra cui due film di Aldo, Giovanni e Giacomo.

Artista versatile

Giovanni Cacioppo nasce a Gela il 2 aprile del 1965. La sua terra, la Sicilia, sarà sempre d’ispirazione nei suo sketch comici. Nel 1994 vince il concorso della Zanzara d’oro a Bologna e debutta in teatro con il monologo comico Acqua e selz. Da quel momento la sua carriera è in continua e costante ascesa. Il suo modo di fare comicità, semplice e pacato, è perfetto per il pubblico di ogni età. Prende parte, infatti, a trasmissioni per ragazzi come Solletico Scatafascio, condotto su Italia 1 da Paolo Rossi. È proprio sulle reti Mediaset che Giovanni Cacioppo riesce ad imporsi sul piccolo schermo. Partecipa al Maurizio Costanzo Show e, successivamente, diventa ospite fisso di trasmissioni seguitissime come Zelig, Mai dire lunedì, Mai dire Martedì e Colorado Cafè. Collaborando con la Gialappa’s Band crea due dei suoi personaggi più famosi, il trascurato e selvaggio uomo di mezza età Graziello e il cittadino Cacioppo, un tipico italiano medio che fonda le sue polemiche sull’ignoranza delle sue convinzioni.

Giovanni Cacioppo nei panni di Graziello

Cacioppo nei panni di Graziello a Mai dire…Fonte: Dailymotion

Come detto, Cacioppo vanta anche una buona carriera di attore. Lavora in alcuni spettacoli teatrali come L’uovo e la patataIn nomine patris Io labora oltre alla partecipazione allo spettacolo Romeo & Juliet – una serata di delirio organizzato di Paolo Rossi. Importanti partecipazioni cinematografiche gli vengono offerte dai comici Aldo, Giovanni e Giacomo nei film Così è la vita e La leggenda di Al, John e Jack. Nel 2016, inoltre, partecipa al film Non c’è più religione, in cui il protagonista è l’amico Claudio Bisio. L’ultima fatica cinematografica, infine, è la parte di Don Pasquale nel film Una festa esagerata di Vincenzo Salemme, uscito nelle sale nel 2018.

Una comicità alla portata di tutti

Ma dove nasce il successo di Giovanni Cacioppo? Sicuramente dal suo stile, chiaro, semplice e alla portata di tutti. Il comico, come dicevamo, in ogni suo monologo tiene sempre ben presenti le sue origini siciliane. Molti dei suoi sketch, infatti, ironizzano suoi luoghi comuni tipici sui suoi corregionali e sui meridionali, in generale. Molto spesso, infatti, pone l’accento sulla presunta ignoranza e sulla poca voglia di lavorare, qualità che chi non conosce i siciliani è convinto di poter affibbiare loro.

Giovanni Cacioppo nel film Non c'è più religione

Cacioppo con Claudio Bisio nel film Non c’è più religione. Fonte: Youtube

Cacioppo è un comico che non ha la pretesa di imporsi come personaggio a tutti i costi. Nei suoi spettacoli è evidente quanto il primo a divertirsi a mettersi in ridicolo (artisticamente parlando) sia proprio lui. Anche la sua vita privata ci dimostra quanto egli sia poco incline alla mondanità e alla ricerca della fama. Della sua situazione familiare, infatti, si sa ben poco, a parte del suo matrimonio con Rossella e del loro figlio. Al pubblico Giovanni preferisce concedere il suo indiscusso talento di comico.

Giovanni Cacioppo, il gelese che diverte l’Italia ultima modifica: 2019-04-30T09:55:33+02:00 da Luigi Bove
To Top