SPORT

Samuele Licata – Il sogno della Nazionale Italiana di Atletica

Samuele Licata con Usain Bolt

Focus su Samuele Licata

Samuele Licata, classe ’99, talento dell’atletica gelese. Grazie alla caparbietà ed ai consigli del suo Allenatore Massimo Bianca, è riuscito ad affinare la sua tecnica e ad approdare in Nazionale. Celeberrima è la sua foto durante un allenamento, che lo vede immortalato con accanto un bus.

Samuele Licata, allenamenti per strada

Anche lui come Clara Tasca, si allena per le strade cittadine adiacenti al Palazzetto Comunale.

Abbiamo incontrato Samuele, ponendogli tre domande;

Come hai iniziato a fare atletica e cos’è per te?

“Ho iniziato a fare atletica tanto tempo fa, e da 12 anni a questa parte, non ho mai smesso di praticare lo sport che amo. L’atletica leggera è un sport veramente tosto, che non ti lascia tregua, insomma un sport non per tutti, ma è lo sport che a mio avviso ti dà più soddisfazioni in assoluto. Affermo ciò perché credo che negli anni ho fatto un po’ di esperienza e sono arrivato a delle conclusioni; Puoi essere bravo e talentuoso quanto vuoi, ma se non ti alleni con costanza giorno per giorno non sarai mai un vero atleta. Questo il mio allenatore me lo ripeteva quando ero un po’ più piccolo e me lo ripete ancora oggi.”

Quali distanze sono per te congeniali?

“Sono sempre stato un atleta polivalente, che si destreggia negli ostacoli, nella velocità prolungata, nel mezzofondo, fino ad arrivare al fondo. Già dall’anno scorso sono entrato stabilmente in Nazionale nei 400hs, ma la gara che più amo sono gli 800m, una delle gare più difficili a livello tattico che ci siano, basta partire troppo forte i primi 400m e puoi star certo che non arriverai in “ottime condizioni” alla fine, invece se parti troppo piano non riesci comunque a cambiare ritmo e finisci per fare un tempo alto.”

L’atletica appare uno sport in solitaria. Quanto sono importanti i compagni di squadra?

“Ricordo ancora quando l’anno scorso gareggiai a Palermo e feci il minimo per i Campionati Europei di Tbilisi, Georgia. Quel giorno tutti i miei compagni di squadra erano lì a crederci insieme a me ed è stato anche grazie a loro se feci quel tempo(1’52″00), a soli 3 centesimi dal grande Giuseppe D’Urso. Dopo quella gara ho ottenuto altri 3 minimi per i Campionati Europei nei 400hs, 400m e nei 2000st, ma sommando la soddisfazione di queste tre gare, non arriverebbe nemmeno minimamente vicino a quella che ho provato quando ho ottenuto il minimo negli 800m.”

Samuele Licata spinge gli ultimi metri, verso la vittoria

Samuele Licata con al maglia della Nazionale

 

Spinello Salvatore

Autore: Spinello Salvatore

Formazione scientifica. Appassionato di antropologia, storia (quella vera), miti, leggende e simbolismo. Da 10 anni bazzico nel mondo tech, come web designer e social media strategist.
Da sempre sportivo ( Va be, un po lo pratico ancora, ma senza esagerare), e attualmente in dirigenza in un ente di promozione sportiva.

Samuele Licata – Il sogno della Nazionale Italiana di Atletica ultima modifica: 2018-02-17T11:41:29+00:00 da Spinello Salvatore

Commenti

Più letti

To Top