STORIE E TRADIZIONI

La Festa di San Giuseppe a Gela tra le tradizionali Cene

9fb7d173 6bd3 4108 814e Fd6ce7e61ae5

Si rinnova anche quest’anno la Festa di San Giuseppe a Gela con il tradizionale allestimento delle Cene in onore del Santo Patriarca, che attirano diverse persone anche dai paesi limitrofi.

Le Cene di San Giuseppe a Gela

Le Cene di San Giuseppe

La tradizione delle Cene di San Giuseppe

La Festa di San Giuseppe a Gela è una ricorrenza molto sentita dalle famiglie gelesi, che per l’occasione preparano le Cene per ringraziare Gesù Cristo per una Grazia ricevuta.
I preparativi iniziano molti mesi prima andando a chiedere offerte casa per casa, poi si allestisce la tavola, degli altari con struttura in legno a gradoni, coinvolgendo vicini amici e parenti, che si arreda con lenzuola ricamate, si bandisce con abbondante cibo di ogni varietà e sulla quale si posizionano statuine e immagini del Patriarca e della Sacra Famiglia.
Gli altari sono decorati con fiori, ricami, ramoscelli di alloro, aranci e pani votivi, questi ultimi lavorati con tale maestria da sembrare scolpiti. I pani hanno un importante significato sacrale intimamente legato agli ancestrali simbolismi della natura che si rinnova. Stessa grande preparazione richiedono i tavulati in questo caso la scelta delle pietanze ha un preciso significato dato che esse prevedono l’impiego soprattutto di verdure e frutti legati all’arrivo della primavera.

I pani di San Giuseppe

I pani sull’altare di San Giuseppe

Le cene a Gela

Saranno quest’anno 25 le cene di San Giuseppe che verranno allestite in città. L’iniziativa è di privati, nove enti religiosi e della Rsa Caposoprano. La tradizione si ripete come ogni anno il 18 e 19 marzo.
Il 18 marzo alle ore 12:00 le Cene di San Giuseppe vengono aperte e inizia la visita delle persone fino a tarda notte. La leggenda dice, che bisogna aspettare in preghiera che entri a palummeddra, una farfallina che entrando nella casa benedice la Cena e le persone li riunite.
Il giorno seguente, il 19 marzo, festa di San Giuseppe, arrivano in casa Gesù, Giuseppe e Maria. Si fermano davanti l’ingresso e bussano tre volte, in cerca di alloggio. Per due volte non gli verrà aperto, alla terza volta viene aperta la porta e Gesù, Giuseppe e Maria entrano con un grande applauso e al grido di Viva Gesù, Giuseppe e Maria!!!
Così inizia il pranzo e a seguire la spartizione del cibo.

Gesù Giuseppe e Maria

Gesù Giuseppe e Maria si dirigono verso la Cena

Elenco Cene di San Giuseppe 2019

Riportiamo di seguito l’elenco delle Cene che quest’anno saranno allestite a Gela:

Tuberosa Stefania via Juvara 33
Maganuco Concetta Irene, via Modigliani 44
Greco Francesca via Pavia 36
Cammalleri Salvatore via Tiziano 15
Tuberosa Stefania via Juvara 33
Ratto Nicola via Perugione 17/a
Pappalardo Vincenzo via Legnano 245
Napolitano Crocifisso via Margi 14
Pagano Teresa- Mendola Salvatore via Ara Pacis 6
Palumbo Grazia via Niccolini 5
Prodi Rosa- Giannone Elisabetta via haiti 3
Arizzi Gaetano via Buscemi 186
Fam.Sciascia Eva corso S. Aldisio 10
Ferrigno Grazia via Cesare Augusto 2
Fam.Ciaramella-Pacia via Puglia 45
Cascino Angela via Livorno 225
Istituto don Minozzi via Europa 54
Rsa Caposoprano via Francia 4
Parrocchia San Francesco d’Assisi
Parrocchia Santa Maria di Betlemme
Parrocchia San Sebastiano Martire
Parrocchia Maria delle Grazie
Parrocchia San Domenico Savio
Parrocchia San Rocco
Parrocchia San Francesco di Paola,
Piccola casa della Misericordia
Chiesa Sant’Agostino

Buon San Giuseppe a tutti e auguri particolari a chi porta il suo nome!!!

Lidiana Zappietro

Autore: Lidiana Zappietro

Ingegnere edile-architetto con la passione per l’arte, la letteratura e la scrittura nata tra i banchi del Liceo classico.
Oggi, insegno a Milano in una scuola media ma il mio “cuore” è fortemente legato alla mia città natale, Gela!

La Festa di San Giuseppe a Gela tra le tradizionali Cene ultima modifica: 2019-03-18T15:36:43+02:00 da Lidiana Zappietro

Commenti

Più letti

To Top