NOI GELESI

Oratorio Salesiano San Domenico Savio di Gela: dalla parte dei giovani

Cattura2

Solidarietà, condivisione e accoglienza sono valori che a Gela si rinnovano giorno dopo giorno all’Oratorio Salesiano San Domenico Savio. I protagonisti sono sempre loro, i giovani, che meritano di avere un luogo dove confrontarsi, socializzare e anche divertirsi nel rispetto dei principi cristiani. La struttura è ormai un centro consolidato di riferimento per le nuove generazioni, che desiderano crescere nell’amicizia e nella fede, giocando e fraternizzando tra loro. Scopriamo di più su questa realtà che coinvolge sempre più persone.

L’Oratorio Salesiano e i giovani

I salesiani sono un gruppo nato nell’Ottocento per merito di Don Bosco. Il suo obiettivo era quello di dare ai giovani un posto dove sentirsi a casa, giocare coi coetanei e trovare conforto nei momenti difficili. Lo chiamavano… “il prete amico dei ragazzi”! Le sue parole risuonano forti ancora oggi in ogni istituto che condivide la sua missione: “Qui con voi mi trovo bene: è proprio la mia vita stare con voi!

Don Bosco

 

Ed è per rimanere accanto ai ragazzi, spesso disadattati, del suo tempo, che è nato l’oratorio, un luogo di gioco, fraternizzazione e anche teatro di grandi amicizie. Sulla stessa scia oggi in Italia esistono diversi istituti di tipo salesiano, che rispettano i bisogni e le esigenze dei ragazzi di oggi e gli tendono una mano nel caso si fossero smarriti. Così è anche a Gela, dove all’Oratorio San Domenico Savio si vuole dare continua testimonianza di accoglienza e fraternità.

Image 22

La festa dell’amicizia all’Oratorio Salesiano di Gela

San Domenico Savio di Gela e le sue iniziative

L’oratorio San Domenico Savio di Gela è il punto di ritrovo di tanti giovani della città, che si riuniscono nel cortile per fare due tiri col pallone e che imparano a crescere sulle orme degli insegnamenti di Don Bosco. Sono tante le iniziative che si organizzano ogni anno, dalle feste ai concerti, dagli spettacoli ai momenti di grest. Insomma, non solo veglie di preghiera e adorazione eucaristica sono le attività tipiche di questo istituto salesiano, che ha cari i progetti di solidarietà e di accoglienza. Ogni momento da vivere insieme è motivo di festa, come la recente manifestazione legata al tema dell’amicizia. Sorrisi, animazione e tanto divertimento hanno accompagnato per una giornata intera la comunità. In tanti hanno aderito all’iniziativa dell’Oratorio San Domenico Savio di Gela, che ha accolto i volontari della Croce Rossa per trascorrere un evento all’insegna dell’armonia e del reciproco aiuto.

Clown

Ed ecco chi ha contribuito a far sorridere tutti: un giovane clown cresciuto proprio tra le mura dello stesso oratorio salesiano. Un bel modo di salutare San Martino per dare il benvenuto al periodo dell’Avvento. Adesso è il momento di dedicarsi alla festa dell’Immacolata Concezione, che è sempre stata molto cara a Don Bosco e all’ordine dei salesiani.

Cristina Fontanarosa

Autore: Cristina Fontanarosa

Laureata in materie umanistiche ha fatto della sua passione per la scrittura e il giornalismo un vero lavoro a cui si dedica a tempo pieno. Vive in Sicilia ma gira il mondo coi suoi pezzi che trattano di tutto e di tutti, con la voglia di scoprire sempre cose nuove e luoghi interessanti.

Oratorio Salesiano San Domenico Savio di Gela: dalla parte dei giovani ultima modifica: 2018-12-08T08:17:37+00:00 da Cristina Fontanarosa

Commenti

Più letti

To Top